Cliccare per ricentrare, trascinare per zoomare

La pizzeria e  ristorante Grand'Italia, aperta nel 1998, si trova in  Corso Garibaldi 9, vicino al Centro Sociale comunale che ha ospitato innumerevoli riunioni di Avventure Nel Mondo. Si raggiunge più facilmente con la linea verde della metropolitana, fermata Lanza  a 50 metri, che con l'auto, data la difficoltà del parcheggio in tutta la zona. Si presenta come  una birreria parigina piuttosto che come un ristorante milanese, perchè l'arredamento è in puro stile Liberty. I tavolini sono in ferro battuto con piano in piastrelle di ceramica di Vietri e così pure le pareti, mentre le lampade sono di mosaico e le porte che dividono i  tre locali sono decorate  con vetri legati al piombo.
Abbondano le finiture in ottone e gli specchi, soprattutto nel grande bancone del bar, abbellito da   lampade modello Tiffany, mentre al centro del salone d'ingresso troneggia un'affettatrice rossa da salumeria alta quasi due metri.
A questa grande cura dell'arredamento, tutto di fattura artigianale, corrisponde  la cura nella  presentazione decorativa dei piatti, che accontenta anche l'occhio del cliente: non per niente il locale è nella zona di Brera.  Nonostante tutto questo la Grand'Italia ha prezzi abbordabili ed è frequentata da studenti della vicina Accademia, impiegati, pubblicitari e abitanti del quartiere.

La lista delle pizze, cotte   nel forno a legna parte con una schiacciatina pugliese da 2,5 euro e comprende una marinara da 4 euro, una quattro stagioni molto ricca   a 5 euro, la  Grand' Italia speciale della casa, con mozzarella, pomodoro, prosciutto crudo e grana a 8 euro e molte altre pizze battezzate con i nomi delle regioni italiane. Il prosciutto cotto è sempre del tipo senza polifosfati. La lista dei piatti del giorno comprende svariati primi, secondi e contorni e non figura nel menù ma viene esposta di volta in volta, a sorpresa. Tra i dolci, tutti prodotti in casa,  raccomandiamo la mousse di cioccolata amara, la macedonia di frutta fresca e la mela verde ripiena di gelato, tutti a 3 euro.
I vini in caraffa  partono da 2 euro per il quartino, le birre in bottiglia vanno da 4 a 5 euro e quelle alla spina da 2,5 a 4 euro.
Per  una cena abbondante, composta da tortelli di magro in salsa di noci, stinco di maiale con purè e un quarto di vino, abbiamo speso 16 euro compreso il coperto.

Pizzeria birreria Grand'Italia

Corso Garibaldi 9, Milano, tel. 02-86462414,  aperta  da mezzogiorno fino alle due. Coperto un euro e mezzo  al mattino e due euro la sera, le mezze porzioni sono considerate intere.

 

.